Il nazista che salvò gli ebrei : storie di coraggio e solidarietà in Danimarca

(2022)
Di Vitello, Andrea
Libro inserito e revisionato da Biblioteca civica Berio Genova
Ancora nessuna recensione

Nell'ambito di Genova Capitale italiana del libro 2023, il 29 gennaio la Biblioteca Benzi presenta il libro di Andra Vitello "Il nazista che salvò gli ebrei". L'evento fa parte della rassegna Segrete tracce di memoria XVI Edizione. Quando il 28 settembre 1943, il nazista tedesco Georg Ferdinand Duckwitz, membro dell'ambasciata tedesca a Copenaghen, venne informato dell'imminente deportazione, nei campi di concentramento, dei circa 7.000 ebrei danesi, questi avvertì subito i suoi amici del partito socialdemocratico che dettero l'allarme dell'incombente pericolo alla comunità ebraica. Così gli ebrei aiutati dalla popolazione danese, riuscirono prima a nascondersi dal raid nazista avvenuto la notte tra il 1° e il 2 ottobre, e poi a scappare in Svezia, paese rimasto neutrale. In questo modo il popolo danese riuscì a salvare quasi tutti gli ebrei presenti in Danimarca. Il caso danese è unico, perché rispetto ad altri salvataggi avvenuti nel corso della seconda guerra mondiale in altri paesi, in Danimarca l'intera popolazione, dal re fino alle persone appartenenti alle classi sociali più umili, contribuì al salvataggio degli ebrei. La figura del nazista tedesco Duckwitz fu importantissima, perché fu l'unico politico nazista ad opporsi alla deportazione degli ebrei. Anni dopo la fine della guerra Duckwitz e molti danesi verranno riconosciuti come “Giusti tra le Nazioni” dallo Yad Vashem. Nel libro l'autore racconta questa storia grazie all'analisi scientifica di fonti, documenti e testimonianze

Dettagli


Autore
Vitello, Andrea
Editore
Le lettere
Anno
2022
Codice ISBN
978-88-93662-65-9
Genere
Romanzo storico, Biografie

Biblioteche in cui trovarlo


Recensioni


Ancora nessuna recensione

Vuoi proporre un nuovo libro?