L'estate muore

(2006)
Di Cerra, Leopoldo
Libro inserito e revisionato da F_Bellini
Ancora nessuna recensione

Una laurea in lettere e un pesante disturbo ossessivo non sono un buon viatico, per Enrico, al diventare grande. E per vivere la sua storia d'amore con Isabella, una ragazza solare ma segnata da uno strano segreto. Eppure Enrico inizia a lavorare come redattore editoriale alla pubblicazione del libro scritto da un anziano direttore di museo, vulcanico e affettuoso. Amare e lavorare, le due grandi prove per passare nel mondo degli adulti, sono qui ancora affiancate da quel ronzare pigro e inquieto che è l'essenza stessa della giovinezza, quell'età disperata eppure felice che si stenta così tanto ad abbandonare. Con una voce originale e poetica, l'autore descrive il dramma di questo passaggio doloroso ma inevitabile, restituendoci con eleganza e autenticità il fascino di quelle estati incerte e vaghe e sofferte, simboliche e decisive, ma che portavano sempre con sé - insieme alla lotta esistenziale il ritmo di una canzone, il gusto di un cocktail, lo spalancarsi di una notte limpida piena di stelle da vendere

Luoghi

Dettagli


Autore
Cerra, Leopoldo
Editore
ponte alle grazie
Anno
2006
Codice ISBN
887928780X
Genere
Narrativa

Recensioni


Ancora nessuna recensione

Vuoi proporre un nuovo libro?