Monteriano : dove gli angeli temono di mettere piede

(1961)
Di Forster, Edward Morgan
Ancora nessuna recensione

E. M. Forster decise di ambientare il suo primo romanzo, edito nel 1905, proprio a San Gimignano: nella descrizione del paesino che fa da sfondo alla vicenda narrata in "Monteriano: dove gli angeli temono di mettere piede" si riconosce proprio il borgo toscano. I protagonisti, degli inglesi in gita in Italia, approdano a Monteriano, trasposizione letteraria di San Gimignano, e rimangono colpiti dalla particolarità del paesaggio che si staglia di fronte ai loro occhi. Lo scrittore britannico riassume in pochi tratti tutti gli elementi distintivi della città: la vegetazione della campagna toscana accompagna lo sguardo dei personaggi, il verde degli ulivi prelude e fa da contraltare alla durezza della città turrita, le cui mura, apparentemente impenetrabili, custodiscono tesori di storia e di miti. E la descrizione delle torri riassume l'essenza stessa della città. Monteriano-San Gimignano appare come un luogo conturbante, inusuale, non canonicamente bello, ma neanche brutto, un luogo diverso, che attrae per la sua stranezza.

Dettagli


Autore
Forster, Edward Morgan
Editore
Feltrinelli
Anno
1961
Genere
Narrativa

Recensioni


Ancora nessuna recensione

Vuoi proporre un nuovo libro?