Il Moro della cima

(2022)
Di Malaguti, Paolo
Libro inserito da Moni - Revisionato da Chiara89
Ancora nessuna recensione

Augusto Faccin, detto il Moro Frun, è il primo custode del rifugio di Cima Grappa. Il romanzo racconta la storia del Moro, partendo dalla sua infanzia e della passione che fin da giovane Agostino prova per la montagna. Diventa malgaro, e inizia a vagare sui monti insieme alle mucche, attirato, però, dalle cime più alte. C'è una montagna in particolare che richiama la sua attenzione: è "la Grapa", il monte Grappa declinato al femminile, perché così veniva chiamato prima che la Grande Guerra sconvolgesse la sua cima e i suoi pendii. Inizia ad esplorarla, ad accompagnare tra i suoi pascoli e le sue rocce i primi turisti che salgono lassù, e, quando il Club Alpino di Bassano decide di aprire un rifugio sulla cima della montagna, la scelta per la sua gestione ricade subito sul Moro. Così Agostino diventa un tutt'uno con quei luoghi, assieme al suo cane Too e al suo asino. Ma la prima guerra mondiale è dietro l'angolo, e quando tutto finisce la montagna è sconvolta. Agostino fatica a riconoscerla, non può fare finta che sia tutto uguale a prima.

Dettagli


Autore
Malaguti, Paolo
Editore
Einaudi
Anno
2022
Codice ISBN
9788806251611
Genere
Romanzo storico

Recensioni


Ancora nessuna recensione

Vuoi proporre un nuovo libro?