Hotel Praga

(2013)
Di Tamborini, Pierluigi
Libro inserito e revisionato da F_Bellini
Ancora nessuna recensione

C'è un fantasma che si aggira nella Marca trevigiana. Il fantasma di un soldato morto durante la Prima guerra mondiale. Sembra impossibile, ma lo spunto che dà vita a questo romanzo nasce da una storia vera. È il racconto di numerosi testimoni che sostengono che nella stanza di un albergo, trasformato in ospedale durante la Grande Guerra, di notte si manifesta una presenza soprannaturale. Il fantasma del soldato non è il primo attore del libro, ma soltanto un trait d'union fra i protagonisti, oltre che il testimone di un possibile varco di confine tra questo universo ed un mondo parallelo. In questo scenario (Altinia, in realtà una Treviso leggermente modificata) si muove Giulio, il protagonista, un antiquario trentacinquenne, un Peter Pan alla costante ricerca dell'Isola che non c'è e soprattutto dell'amore perduto. È l'amore per una donna che Giulio sognerà di ritrovare per tutta la durata del romanzo, ma forse serviranno i confini di un altro mondo per poter riaccendere quella passione. "Hotel Praga" è tutto questo, ma è anche e soprattutto un cammino dove la dimensione onirica e quella del reale spesso si intrecciano. Un libro sul dolore della crescita che, attraverso numerosi colpi di scena, arriva ad una conclusione inaspettata. E insieme ad essa c'è anche la consapevolezza che tutti hanno, o almeno dovrebbero avere una seconda possibilità.

Luoghi

Dettagli


Autore
Tamborini, Pierluigi
Editore
reverdito
Anno
2013
Codice ISBN
9788879781923
Genere
Fantastico

Recensioni


Ancora nessuna recensione

Vuoi proporre un nuovo libro?